Ricerche passate su Google: il motore di ricerca mette online la prima versione 2001. I risultati.

In onore dei 10 anni di vita di , Brin e Page hanno pensato di fare un regalo a tutti coloro che hanno in passato utilizzato il loro popolare motore di ricerca (e che lo usano tuttora). «Surf back in time», è l’invito rivolto ai netizen dalla pagina di Google dedicata al decimo compleanno. E per farlo basta seguire il link, che porta alla home page del 2001, dove compare il logo di di allora e il numero di pagine indicizzate: 1,326,920,000.

Federico Cella, giornalista e curatore del blog del Corriere VitaDigitale, si è divertito a effettuare alcune ricerche. Prima di tutto: nel 2001 le pagine in italiano indicizzate da erano pochissime. Semplicemente perché erano proprio poche le pagine web in italiano. Solo con la crescita del web anche in Italia ha provveduto, come ha fatto nel resto dei Paesi, a indicizzare le pagine. Se oggi cerchiamo Veltroni o Berlusconi le pagine sono moltissime. Se proviamo a fare un tuffo nel passato, invece, i risultati sono scarsi.

All’epoca George W. Bush non era ancora presidente degli Stati Uniti e il primo sito che compare rimanda proprio alla campagna elettorale che George W. stava conducendo per arrivare alla Casa Bianca. Mentre se si cerca Bill Clinton è proprio il sito della White House a comparire per primo. Il 2001 è stato anche l’anno del tragico attacco alle Twin Towers. Ma se nel box di ricerca inseriamo quelle due parole, il primo risultato che viene fornito rimanda al Twin Towers Retirement Community, una residenza per anziani.

E se oggi spesso tra i primi risultati troviamo le pagine di Wikipedia, nel 2001 il progetto era in fase di start-up e si trovano solo rimandi alla nuova iniziativa. E se oggi, inserendo la parola blog, si ottengono 3.510.000.000 risultati, nel 2001 erano appena 76.400.

Insomma, navigare sulle onde del passato è un’operazione che può rivelarsi sia curiosa sia istruttiva, perché ci riconsegna il quadro di una situazione che sembra lontana anni luce e che invece risale ad appena 7 anni fa.

Autore: Arianna Bernardini

WebMasterPoint.org - Creative Commons Attribution-Noncommercial-Share Alike 2.0 Generic

Articoli Correlati